TRUCCHI E CONSIGLI PER RICARICARE PIÙ RAPIDAMENTE LA BATTERIA DEL PROPRIO CELLULARE

TRUCCHI E CONSIGLI PER RICARICARE PIÙ RAPIDAMENTE LA BATTERIA DEL PROPRIO CELLULARE
TRUCCHI E CONSIGLI PER RICARICARE PIÙ RAPIDAMENTE LA BATTERIA DEL PROPRIO CELLULARE
"Perchè il mio tablet Android S6, S5, S4, S3 oppure il mio iPhone 6 plus, 6, 5, 4 collegato alla presa usb di un computer oppure in auto si ricarica molto più lentamente e ci mette anche tre ore per arrivare al 100% ?" Qual'è il metodo migliore per ricaricare lo smartphone ? Attaccarlo alla presa a muro, caricandolo da presa USB del PC oppure alla presa dell'auto ? Oggi vediamo utili trucchi e consigli per fare in modo di ricaricare più rapidamente la batteria del proprio cellulare o tablet. Sappiate che una corretta procedura di caricamento permette alla batteria di funzionare meglio e durare più a lungo nel tempo. Purtroppo spesso abbiamo l'esigenza di caricare il prima possibile il dispositivo mobile perchè tutto va fatto di fretta in questo mondo. Vediamo alcuni accorgimenti utilizzabili sia su dispositivi Android che iPhone, iPad per effettuare un ciclo di ricarica il più rapido possibile senza creare danni però alla batteria.

SPEGNETE LO SMARTPHONE MENTRE LO CARICATE

1. Quando carichiamo lo smartphone oppure il tablet dovete spegnerlo perchè così esso si ricaricherà molto più velocemente. Questo dipende dal fatto che vi serva o no tenerlo acceso. Ma spento la batteria non viene utilizzata da nessuna funzione e quindi la ricarica è più repentina.

ATTIVATE LA MODALITÀ AEREO

2. Sapete cosa è la modalità Aereo presente su tutti i dispositivi mobili ? Attivandola vengono disattivate alcune funzioni come quella della ricerca continua di reti internet. La connessione dati e wifi vengono disattivate e così il telefono si ricarica più rapidamente. Ovviamente non potete utilizzare molte applicazioni, cioè quelle che fanno uso di internet.

USATE LA PRESA A MURO CON IL CAVO USB E ALIMENTATORE ORIGINALI

3. Il caricabatteria da auto va bene per una corretta e rapida ricarica oppure è troppo debole ? No non va bene. Soprattutto se avete collegato un GPS. Quindi il suo amperaggio può non bastare e la ricarica ci mette ore. Sarebbe meglio caricare il dispositivo collegandolo ad una presa a muro ed usando il cavetto USB e l'alimentatore originali. Se potete rinunciate anche a caricare attraverso la porta USB del computer.
TRUCCHI E CONSIGLI PER RICARICARE PIÙ RAPIDAMENTE LA BATTERIA DEL PROPRIO CELLULARE
SCEGLIETE ALIMENTATORI UNIVERSALI CON VALORI IN INPUT ED OUTPUT ADATTI AL VOSTRO SMARTPHONE.

4. Di quanti volt, ampere e di quanta frequenza di lavoro necessita il vostro tablet o smartphone Android o iPhone, iPad ? Generalmente in ingresso abbiamo bisogno di un alimentatore con 5 Volt, 50/60 Hz ma è l'amperaggio in uscita che conta moltissimo. Ci sono oramai telefoni che necessitano di un amperaggio superiore ai 3000 mAh. Quindi leggete sulla batteria del dispositivo mobile o sul caricatore originale quali qualità deve avere uno nuovo che dovete comprare ed occhio all'amperaggio. Maggiore è e meno tempo ci vorrà per ricaricare il telefono.

EFFETTUATE UN CICLO DI CARICA E SCARICA COMPLETA AL MESE

5. Effettuate un ciclo completo di ricarica almeno una volta al mese. Caricate al 100% la batteria e poi fatela scaricare del tutto fino a che il dispositivo mobile si spegne. Soprattutto le batterie al litio beneficiano di questo stratagemma.

USATE SOFTWARE GIUSTI PER CARICARE DA USB DEL PC

6. La corrente che fuoriesce da una porta USB di un normale computer, di solito non arriva a 1 Ampere che è l'amperaggio che molte batterie per cellulari richiedono. Ecco che sarebbe meglio utilizzare software che danno un boost alle porte USB. Uno tra tanti è AI CHARGER. Utilizzatelo e la scheda madre fornirà alle porte USB più corrente.
Iscriviti al mio FEED RSS Il miglior software per feed rss
Condividi su :

0 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

WHOS.AMUNG.US : IL MIGLIORE CONTATORE DI VISITE FREEWARE
Ricevi le news in e-mail :

Iscriviti al mio FEED RSS Programmi gratis per pc feed rss

Contattaci